Quest’estate sono stato in Toscana. All’interno della Fortezza di Montepulciano c’era la mostra Il Grifo – il fumetto è arte. Per la prima volta veniva esposto l’archivio storico della rivista “Il Grifo”. Tra tavole e disegni originali di Manara, Pazienza, Zezelj c’erano i dipinti del torinese Massimiliano Frezzato. Il suo personalissimo Pinocchio, ormai diventato un classico del fumetto, rivive nelle bellissime tavole a tecnica mista. Un burattino moderno, fresco, immerso in un dettagliatissimo mondo fantastico. Vedere le illustrazioni collodiane di Frezzato diventare dei quadri è un’emozione fortissima. Per chi ancora non lo conosce non resta che comprare Le Avventure di Pinocchio ed. Il Grifo. Per i collezionisti esiste anche una versione composto da 44 tavole numerate (32×48 cm) e firmate.